Nuova sala di lettura intitolata a Louis Braille

Diadmin

Nuova sala di lettura intitolata a Louis Braille

Il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e l’assessore alla cultura Paolo Asti hanno inaugurato la manifestazione Libriamoci.
L’evento si ë tenuto all’interno della Biblioteca Beghi ed ha visto la partecipazione di soci e consiglieri della locale sezione territoriale UICI. Alle ore 17 la dr.ssa Marzia Ratti, Direttore dell’Istituzione per i Servizi Culturali del Comune della Spezia e Roberta Correggi Responsabile archivi e bibblioteche del comune diella Spezia hanno presentato il percorso LOGES per non vedenti e ipovedenti realizzato dall’azienda Happy Vision, costituito dalle corsie dotate di rilievi studiati appositamente per essere percepiti sotto i piedi, ma anche visivamente contrastate, installate sul piano di calpestio, per consentire a non vedenti ed ipovedenti l’orientamento e la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo, come prescritto dalla normativa vigente. Oltre alle corsie il percorso è dotato di mappe tattili, sulle quali sono riportate alcune informazioni che aiutano chi non vede o vede poco a muoversi autonomamente all’interno della biblioteca. Il percorso porta anche alle vie di esodo in caso di incendio o allarme di altro tipo.
Il percorso ha condotto i presenti al primo piano nella grande sala di lettura intitolata a Louis Braille (inventore dell’alfabeto che da lui prende il nome), all’interno della sala è presente uno scaffale dove sono collocati audiolibri, libri stampati in caratteri grandi donati dalla Biblioteca Italiana Ipovedenti e alcuni volumi in braille recentemente donati dall’UICI della Spezia. Nell”occasione il Vice Presidente Andrea Natale e il consigliere Patrizia Visentin hanno ribadito l’apprezzamento per l’iniziativa realizzata ed hanno ricordato il valore e l’importanza della figura di Louis Braille per l’integrazione dei non vedenti nella societã grazie a dell’alfabeto di sua invenzione.
Biblioteca Beghi

 

Info sull'autore

admin administrator

Lascia una risposta